Chi sono

Un curioso sul Sentiero

Pratica spirituale, scienza e scrittura 

 Sono Sirimedho Stefano De Luca, curioso di ogni cosa, appassionato di ogni forma di spiritualità,  praticante di meditazione da oltre 30 anni, 20 nel buddhismo.  La mia tradizione di riferimento è quella del Buddhismo Theravada della Foresta, così come praticata nei monasteri di SantacittaramaAmaravati e molti altri nel mondo.

Ho ricevuto insegnamenti da numerosi monaci e maestri, tra cui i venerabili Ajahn Chandapalo, Ajahn Amaro, Ajahn Bodhipala, Lama Monlam, Ghesce Thubten Dargye. Ho avuto l’onore di ricevere una iniziazione da Sua Santità il XIV Dalai Lama.

Da qualche anno ho deciso di condividere le mie conoscenze nell’ambito del buddhismo e della meditazione, approfondendo sia lo studio e la pratica del Dharma (Dhamma), sia anche le versioni secolari della meditazione, come la mindfulness.

Per questo ho completato un percorso di master di secondo livello presso l’Università “La Sapienza” di RomaFacoltà di Medicina e Psicologia,  su “Mindfulness: pratica, clinica e neuroscienze”, sotto la supervisione di istruttori qualifica dell’Università di San Diego, California  e di un centro mindfulness italiano, che mi ha permesso di diventare istruttore certificato di interventi basati sulla mindfulness (MBI) incluso, il protocollo MBSR – Mindfulness Based Stress Reduction (Riduzione dello Stress basata sulla meditazione), creato da Jon Kabat-Zinn e l’Università del Massachusset – Scuola di Medicina.

La mia speranza è che il mio operato possa essere d’aiuto per trovare almeno una maggiore pace e tranquillità!

Oltre la meditazione

Oltre che occuparmi di meditazione e pratiche spirituali, sono laureato in filosofia ed ho un master di secondo livello in “Mindfulness: pratica, clinica e neuroscienze”.

Sono un imprenditore  e mi occupo di ricerca e sviluppo in Italia e in Europa, con la mia azienda, Evodevo,  PMI innovativa.

Ho insegnato per 10 anni come professore universitario nella Facoltà di Scienze MFN dell’Università “Tor Vergata” di Roma, nei corsi di Intelligenza Artificiale e Sistemi di Agenti. Tengo abitualmente seminari in università italiane e straniere su queste tematiche. 

 

Perché Terrapura

 siQuesto sito è nato per raccogliere qualche scritto e qualche meditazione.

E’ l’opportunità per condividere qualcosa.

Sta trovando ulteriore ragione dopo aver creato un gruppo di meditazione online, con cui ci connettiamo da dovunque siano i praticanti, praticando insieme con meditazioni, riflessioni e condivisioni. Spesso le registrazioni vanno nella sezione meditazioni di questo sito. 

Il nome “Terrapura” rimanda  nel buddhismo Theravada alle Pure dimore (in lingua Pali: Suddhāvāsa), luoghi celestiali dove rinascono coloro che al termine della loro vita si illumineranno. Nel buddhismo Mahayana, le terrepure sono luoghi dove bodhisattva come Avalokiteshvara accolgono coloro che per meriti o risultati meditativi stanno per illuminarsi. Sono luoghi di buon augurio! 

 

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere aggiornamenti sulle attività, puoi iscriverti alla mailing list lasciando  la tua email. Facendo click sul bottone “Iscriviti” darai il consenso a ricevere email da questa mailing list (e solo da questa). 

Indirizzo

Fisicamente nei Castelli Romani, virtualmente dovunque!

Pin It on Pinterest

Share This